PANE E LIEVITATI

Brioche agli Albumi con Matcha, Farro e Uvetta, senza burro

Benvenuto Maggio!

Che ne dite di fare insieme un dolce un po’ diverso dal solito? Un lievitato carino da vedere e anche buono, che profuma di limone e the Matcha.  E magari light, visto che dopo le abbuffate invernali bisogna alleggerire l’apporto calorico…

La brioche agli albumi senza burro è un lievitato che faccio spesso, ma questa volta ho voluto usare il Matcha nell’impasto e devo dire che il risultato è stato ottimo!

Ma parliamo un po’ di questo ingrediente, visto che è la prima volta che lo impieghiamo in una ricetta.

Il thè Matcha è il thè verde giapponese dalle note proprietà antiossidanti, superiori rispetto a quelle di qualsiasi altro tipo di thè verde.
Questa varietà viene coltivata dai giapponesi al riparo dal sole, e le foglie vengono raccolte a mano e poi trasformate in finissima polvere attraverso l’utilizzo di frantoi in pietra. Proprio grazie a questa lavorazione, il thè matcha è pregiatissimo. Lo si riconosce per il suo profumo ed il suo intenso color verde smeraldo.
Il Matcha viene infatti utilizzato anche come colorante alimentare naturale, come spezia, nella preparazione di dolci tradizionali giapponesi e di cioccolatini e biscotti.
La modalità di preparazione di thè Matcha avviene per sospensione e non per infuso, mescolando la polvere all’acqua in una ciotola, utilizzando un apposito frustino in bamboo. 
Questo “rituale” conferisce una maggiore concentrazione di sostanze rispetto all’infusione.
In particolare, il Matcha è ricco di vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, polifenoli e caffeina.
Io lo conoscevo principalmente per le sue proprietà digestive e purificanti.
Invece di proprietà benefiche per il nostro organismo ne ha davvero tante.
E’ fonte di antiossidanti, e rappresenta un ottimo rimedio antinvecchiamento, e’ drenante e disintossicante. Sembra inoltre utile nel prevenire le scottature solari, proteggendo la nostra pelle dai possibili danni causati dai raggi ultravioletti, grazie all’elevato contenuto di polifenoli presenti nelle sue foglie da cui si ricava la polvere.
E’ un efficace rimedio contro l’iperacidità gastrica e protegge il fegato, nelle diete dimagranti è in grado di ridurre la sensazione di fame, e anche grazie al suo effetto diuretico aiuta nella perdita del peso corporeo. Infine, il Matcha sarebbe in grado di prevenire infarti, controllare diabete e ipertensione e ridurre il livello di colesterolo.
Ovviamente, non bisogna abusarne, soprattutto se siete particolarmente sensibili alla caffeina.Intanto provate questa brioche se vi và.Ne ho aggiunto solo un cucchiaino perché non sapevo dosare il sapore e non volevo che il gusto si sentisse troppo. La prossima volta però ne metterò un pochino di più.

 

La Ricetta…

Print Recipe
Brioche al Matcha, Farro e Uvetta
Per una brioche rotonda, di circa 22 cm di diametro
Porzioni
Ingredienti
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mettiamo l'uvetta a mollo in una tazza di acqua tiepida. E prepariamo un lievitino prendendo gli ingredienti dal totale.
  2. Nella ciotola della planetaria (o a mano) mettete la farina manitoba, un cucchiaino di zucchero, 40 ml di latte e il lievito di birra, mescolate il tutto, coprite con la pellicola trasparente e fate riposare per 40 minuti.
  3. Aggiungete al lievitino preparato nella ciotola della planetaria dell'impastatrice, la restante farina con il thè matcha, gli albumi, lo zucchero il limone, l’olio e il restante latte. Impastate con il gancio finché  l’impasto non si stacca dalla ciotola, dopo aver ottenuto una bella incordatura. Unite anche l’uvetta ben scolata e distribuitela uniformemente.
  4. Mettete il panetto formato sul piano di lavoro infarinato e impastate ancora un poco a mano, aggiungendo farina se necessario.
  5. Mettete il panetto in una ciotola capiente, coprite e lasciate lievitare per circa due ore, fino al raddoppio.
  6. Dividete ora l'impasto a filoncini, che andrete ad intrecciare nel modo che preferite. O treccia semplice o come ho fatto io, trovate un sacco di tutorial su internet.
  7. Lasciate lievitare ancora un’oretta sulla leccarda rivestita di carta forno.
  8. Prima di infornare, spennellate con poco latte.
  9. Cuocete ora in forno caldo per circa 30 minuti a 180 gradi.
  10. Spolverate a piacere con zucchero a velo.

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    zia Consu
    2 maggio 2018 at 20:51

    Non ho mai avuto il piacere di utilizzare il the machta in cucina…questa brioche è stupenda e immagino anche golosissima 😛 Complimenti cara e felice serata <3

  • Reply
    Andreea
    3 maggio 2018 at 20:42

    Ma è bellissima la tua brioche, bravissima, ottima per iniziare la giornata e non solo !

  • Reply
    Plumcake al thé Matcha con glassa al Lime e fiori di Sambuco – Giochi di Zucchero
    5 giugno 2018 at 9:01

    […] La sua polvere verde, profumatissima e molto aromatica si ricava dalle foglie più pregiate, come vi ho già raccontato qui. […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Cous cous di verdure