Browsing Tag:

marroni

MUFFINS & Co.

Cupcakes ai Marrons Glacés

Buona domenica amici!

Allora, avete iniziato ad addobbare la casa in vista delle festività? Noi si, i bambini sono così contenti che abbiamo anticipato. Solitamente l’albero era un rito prepararlo il giorno dell’Immacolata, ma alla fine guadagnamo una settimana e siamo tutti contenti!

Avete tempo per preparare un dolcetto squisito per il the della domenica?… in 10 minuti si infornano, e mentre cuociono possiamo preparare il frosting, che è una vera goduria.

In circa 30-40 minuti totali avrete pronti dei veri gioiellini.

Davvero veloci e facili da fare, questi cupcakes vi stupiranno per la loro bontà.

Buon pomeriggio e a presto!

La Ricetta..

Continue Reading…

Cakes/ TORTE

Cake alla farina di castagne e marrons glacés

picsart_10-28-03-47-45

Nella carrellata di ingredienti di stagione non può assolutamente mancarne uno tipicamente autunnale, la castagna. Insieme alle patate e alla polenta, era per i nostri nonni fonte di sostentamento. Oggi la troviamo sulle nostre tavole in preparazioni sia dolci che salate, anche raffinate, non certo come allora. Un riccio spinoso racchiude al suo interno un bel frutto lucido, con una polpa bianca e farinosa,  particolarmente versatile.

Vi lascio un dolce perfetto per chi ama le castagne e i marrons glacés, ma che in realtà essendo molto delicato piace un po’ a tutti e riscalda i pomeriggi di questo periodo grigio, in cui la nebbia si abbassa e il buio arriva prima…

A presto!

 

picsart_10-28-03-27-41

La Ricetta…

Continue Reading…

Cakes/ TORTE

Torta di Mele e Marrons Glacés

Oggi protagonista: La Mela Renetta.
La Renetta dal ruvido aspetto, parrebbe un frutto d’altri tempi. Molto diversa da quelle mele perfette, rotonde e lucide… Lei, nella sua semplicità, delle mele è la regina.
Conosciuta in tutta Europa da oltre due secoli, sembra provenire dalla Valle della Loira. Il suo nome infatti deriva dal francese “reine” che significa “regina” , tradotto poi in italiano con il termine renetta.

Dal sapore leggermente asprigno, non troppo dolce e piacevolmente aromatico, è tra le mele più leggere e digeribili ed è la più indicata in cucina nella preparazione dei dolci.
In passato, soprattutto nel Nord della Francia, la renetta veniva macinata e ridotta in poltiglia per estrarre, attraverso la torchiatura, la dolce bevanda nota come sidro.
Insomma, un frutto per tutte le occasioni, da mangiare fresca o cotta, così come natura crea o l’alta cucina dispone.

Le mele fanno bene alla salute perché hanno il privilegio di aver tante proprietà benefiche, difficili da trovare riunite insieme in un unico frutto.

La leggenda della mela chiodata
Nel Medioevo, il popolo meno abbiente, costretto ad un regime alimentare pressochè privo di carni rosse, ricorreva a questo semplice rimedio infilzando nella polpa di una mela sette o otto chiodi (precedentemente fatti bollire in acqua per sterilizzarli) e lasciandoli nella mela per circa 24 ore.
Così facendo, i chiodi arricchiscono il frutto di grandi quantità di ferro e, poiché la mela contiene acido malico e citrico, il ferro del chiodo viene sciolto da questi componenti rendendolo disponibile per l’assorbimento durante a digestione. La mela va mangiata anche nelle sue parti più scure, il suo sapore resta pressoché invariato. Nella renetta la quantità di polifenoli supera di quattro volte quella contenuta negli altri tipi di mela e lo studio più recente che ha portato alla ribalta la renetta riguarda il suo contenuto di pectina che incrementa i livelli di HDL, ovvero di colesterolo buono.

La mela contiene inoltre un particolare polifenolo, che è la florixina, che ha un’azione riduttiva nei confronti dei grassi.

E allora, visto che la mela fa bene, perchè non preparare un bel dolce??

La ricetta…


(tratta dalla rivista Sale&Pepe di gennaio 2014, numero in cui trovate anche me, a pagina 63…)

Ingredienti:

– 300 g di farina
– 3 uova
– 150 g di zucchero
– 3/4 bustina di ievito
– 1,2 dl di panna fresca
– 3 mele renette
– 1 cucchiaio di scorza di limone non trattata
– 1/2 limone non trattato
– 8 marrons glacés morbidi

Per guarnire
– 8 marrons glacés
– 1 cucchiaio di zucchero semolato

 

Preparazione
Ho montato zucchero e uova nella planetaria.
Ho incorporato la farina setacciata con il lievito, scorza di limone e panna.
Ho sbucciato le mele, le ho tagliate a fettine e irrorate con il succo di limone.
Ho rivestito una tortiera a cerniera con carta forno e vi ho versato l’impasto alternandolo a fette di mela e marroni sbriciolati.
Ho cotto a 180° per 50 minuti.
Ho cosparso la superficie del dolce con marroni a pezzetti e zucchero semolato.

Ideale accostamento decisamente poco dietetico con crema pasticcera, panna montata o gelato alla vaniglia…

TORTE/ Tronchetti

Aspettando il Natale… Tronchetto al Cacao con Crema ai Marrons Glacées

– poche ore a Natale

Poche parole, tantissimi auguri.
Vi lascio con la ricetta del tronchetto al cacao farcito con crema ai marrons glacees…
Parla da se’…l’ho scovata sul blog Colazione da Frenca.

Buon cenone! E Buon Natale a tutti voi!
Ingredienti:
4 uova
120 g zucchero semolato
100 g farina
20 g cacao amaro in polvere
50 g cioccolato fondente
40 g mandorle a listarelle
250 g crema di marroni
250 g mascarpone
80 g burro
150 g cioccolato fondente per la copertura
marrons glacées per decorare
zucchero a velo

 Mescolare le uova con lo zucchero semolato.

Aggiungere la farina ed il cacao amaro poco alla volta. Infine aggiungere il cioccolato fondente precedentemente sciolto.
Versare l’impasto su una placca da forno rivestita di carta da forno.
Ricoprire l’impasto con le mandorle a listarelle. In forno a 200° per 10 minuti.
Nel frattempo preparare la farcitura mescolando il mascarpone con la crema di marroni.
Stendere la crema sulla superficie della pasta e rotolare nuovamente la pasta su se stessa fino a formare il rotolo. Mettere in frigorifero per 4 ore.
Per la copertura
Fondere il cioccolato fondente con il burro.
Distribuire la glassa sul rotolo e con una forchetta segnare dei solchi che riprendano il motivo del legno.
Prima di servire cospargere di zucchero a velo e marrons glacees…
A proposito di castagne, appena potete
dovete assolutamente provare questa meraviglia:
Di Valentina minibonbons
Grazie Vale!
Ancora Auguri a tutti!
CONSIGLIA Pasticcini di frolla montata