Archives:

Senza categoria

Piata di Issogne – versione leggera con albumi e olio, a lievitazione naturale

Print Recipe
Piata di Issogne - versione leggera con albumi e olio, a lievitazione naturale
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 45 Minuti
Porzioni
2 Pani dolci
Ingredienti
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 45 Minuti
Porzioni
2 Pani dolci
Ingredienti
Istruzioni
  1. Sciogliete il lievito madre, rinfrescato da circa 3 ore, nel latte insieme allo zucchero e 1 cucchiaino di miele. A parte preparate gli albumi.
  2. Aggiungete 80 g di olio di semi , un pizzico di sale, e le farine e impastate aggiungendo il latte poco a poco e gli albumi, con la planetaria o con il vostro solito metodo, incorporando anche l'uvetta strizzata e le noci a tocchetti, fino a che non si formerà una palla.
  3. Lasciatelo nella ciotola della planetaria, coperto con la pellicola e fatelo lievitare fino al raddoppio (il tempo dipende dalla forza del vostro lievito e dalla temperatura).
  4. Dividete l’impasto in due parti, disponetelo su un ripiano infarinato o sulla carta forno e stendetelo dandogli la forma di due ovali. Lasciate lievitare ancora un po' , circa 2 ore.
  5. Spelate le mele, tagliatele a fettine con la mandolina e mettetele a macerare una mezz'oretta con qualche goccia di succo di limone e un cucchiaio di zucchero di canna.
  6. Disponete in fila le fettine di mela con lo zucchero e il succo che si è formato, aggiungendo se volete altro zucchero di canna su tutta la superficie dei pani. Poi cospargete con fiocchetti di burro.
  7. Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 40-45 minuti fino a doratura. Lasciate raffreddare bene prima di tagliare a fette.
Senza categoria

Tarte à sucre

Print Recipe
Tarte à sucre
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 30 Minuti
Tempo Passivo 2 Ore
Porzioni
Ingredienti
Per guarnire
Tempo di preparazione 30 Minuti
Tempo di cottura 30 Minuti
Tempo Passivo 2 Ore
Porzioni
Ingredienti
Per guarnire
Istruzioni
  1. Nella ciotola della planetaria mettete tutti gli ingredienti solidi.
  2. Poi create al centro della farina un posto per l'uovo, il lievito sciolto nel latte tiepido e il burro morbido. Impastare il tutto almeno una decina di minuti a velocità media.
  3. Lasciate l'impasto nella ciotola, coprite con la pellicola trasparente e mettete a lievitare in un liogo tiepido fino al raddoppio. A me sono volute circa 2 ore.
  4. Trascorso il tempo suddetto, trasferite l'impasto in uno stampo da crostata bello grande e ricoperto di carta forno, livellando la pasta lasciando un bordino intorno.
  5. Al centro e fino al bordino, versate lo zucchero di canna uniformemente, creando uno strato che dovrà essere a sua volta bagnato con il tuorlo miscelato al latte.
  6. Cospargete infine con qualche fiocchetto di burro e infornate a circa 170° per una mezz'oretta, fino a che la superficie non sarà bella dorata.